Partita IVA: adempimenti dopo l’apertura

Partita IVA: adempimenti dopo l’apertura

Lavoratori autonomi e ditte individuali che aprono Partita IVA hanno davanti a sé una lunga serie di adempimenti burocratici: in questo articolo forniamo una guida completa, a partire dall’iscrizione al Registro Imprese della Camera di Commercio competente per il territorio a quella INAIL e INPS/cassa professionale. Registro Imprese L’iscrizione al Registro Imprese è obbligatoria solo per l’imprenditore titolare di un’azienda individuale, ossia artigiani (idraulici, falegnami, muratori, imbianchini, elettricisti, meccanici, parrucchieri, estetiste, pasticceri) e commercianti (grossisti e venditori al dettaglio, ambulanti, porta a porta, televenditori). I lavoratori autonomi che aprono Partita IVA non vi sono tenuti: restano quindi esenti professionisti iscritti a un ordine o albo (commercialisti, avvocati, medici, notai, ingegneri,…

Abolizione voucher Inps 2017: ultime notizie novità sui buoni lavoro

Abolizione voucher Inps 2017: ultime notizie novità sui buoni lavoro

Abolizione voucher INPS 2017, potrebbe essere questa una delle novità 2017 che il Governo potrebbe decidere di introdurre a partire dal prossimo anno al fine di ridurre l’abuso dei buoni lavoro accessorio Inps da parte dei committenti. In base alle ultime affermazioni del Ministro Poletti, infatti, dal 2017, sicuramente cambieranno le regole per pagare le retribuzioni delle prestazioni di lavoro accessorio occasionale, al fine di determinarne meglio il confine sul loro uso. Vediamo quindi quali sono le ultime notizie novità sull’abolizione dei voucher Inps altrimenti chiamati buoni lavoro accessorio.   Voucher Inps…

CONTRIBUTI INPS ARTIGIANI E COMMERCIANTI 2016

CONTRIBUTI INPS ARTIGIANI E COMMERCIANTI 2016

Con la circolare n. 15 del 29 gennaio 2016  l’Inps ha comunicato l’aggiornamento dei livelli di contribuzione dovuti dagli artigiani e commercianti per l’anno 2016. A partire dal 2012, per effetto dell’articolo 24, comma 22, del decreto Salva Italia (D.L. n. 201/2011) le aliquote contributive pensionistiche di finanziamento e di computo delle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e commercianti iscritti alle gestioni autonome Inps sono incrementate sino ad arrivare al 23,10% per gli artigiani e al 23,19% per i commercianti nel 2016, con l’obiettivo di attestarsi nel 2018 al 24%. Vediamo di seguito tutte le…

GESTIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTI: PRONTI GLI F24 PER VERSARE LA CONTRIBUZIONE PER IL 2015

GESTIONE ARTIGIANI E COMMERCIANTI: PRONTI GLI F24 PER VERSARE LA CONTRIBUZIONE PER IL 2015

Con il messaggio n. 81 di ieri 12/1/2016, l’INPS, facendo seguito alla circolare n. 26/2015 sulla contribuzione dovuta per il 2015 da artigiani ed esercenti attività commerciali, ha reso noto di aver ultimato l’elaborazione dell’imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla gestione previdenziale per l’anno 2015 e non già interessati da imposizione contributiva. L’Istituto previdenziale ha quindi predisposto i modelli F24, necessari per il versamento della contribuzione dovuta e disponibili, in versione precompilata, nel Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti alla sezione Posizione assicurativa – Dati del modello F24, dove è possibile consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con…

ASSUNZIONE GIOVANI GENITORI 2016, 5000 EURO DALL’INPS: COS’È E COME RICHIEDERLO

ASSUNZIONE GIOVANI GENITORI 2016, 5000 EURO DALL’INPS: COS’È E COME RICHIEDERLO

Ancora disponibili quasi 9 milioni di euro da assegnare agli aventi diritto del Bonus Genitori per l’anno 2016. Lo comunica il sito dell’Inps, che riepiloga anche chi sono i lavoratori e le aziende che possono usufruire dell’incentivo, rivolto ai soggetti imprenditoriali per agevolare l’assunzionedi giovani genitori. Quali sono i lavoratori che hanno diritto al Bonus Genitori 2016 Hanno diritto al Bonus Genitori di 5000 euro quei lavoratori con un età pari o inferiore a 35 anni, con almeno un figlio a carico di età inferiore ai 18 anni e che risultano iscritti alla Banca dati GiovaniGenitori dell’Inps. Per potersi iscrivere alla Banca dati è necessario che…