Aprire un agriturismo, requisiti e regime fiscale

Aprire un agriturismo, requisiti e regime fiscale

Per aprire e gestire un agriturismo occorre fare riferimento alla normativa vigente (n. 96 del 20 febbraio 2006), tuttavia le singole Regioni hanno facoltà di intervenire per regolarne numerosi aspetti o definire ulteriori requisiti. Vediamo in linea generale il regime fiscale e le attività che è possibile esercitare. Requisiti Chi svolge l’attività agrituristica deve essere un imprenditore agricolo (articolo 2135 del Codice Civile) e utilizzare la propria azienda in rapporto di connessione con la coltivazione del fondo, silvicoltura o allevamento di animali. Può: dare ospitalità in alloggi o spazi aperti destinati alla sosta…

Residenza fiscale: evitare la doppia imposizione

Residenza fiscale: evitare la doppia imposizione

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it) sono disponibili i modelli di domanda per i non residenti in Italia che hanno diritto al rimborso o all’esonero dall’imposta italiana su redditi (così come il modello di attestato di residenza fiscaleutilizzabile dai soggetti residenti in Italia per ottenere il rimborso o l’esonero dall’imposta estera). In entrambi i casi è possibile richiedere il rimborso entro 48 mesi dalla data del prelevamento dell’imposta italiana si scaricano dalla sezione “Normativa e Prassi”. Residenza fiscale Stabilire la propria residenza fiscale non sempre è scontato, soprattutto nel caso in cui…

Liquidazioni Iva, Imu e Tasi: ecco tutte le scadenze fiscali di giugno

Liquidazioni Iva, Imu e Tasi: ecco tutte le scadenze fiscali di giugno

Le vacanze per gli italiani sono ancora lontane. Almeno a guardare il calendario di giugno. Un mese fittissimo di appuntamenti con il Fisco: complessivamente (e considerando tutti i profili interessati) sono ben 143 a guardare lo scadenziario dell’agenzia delle Entrate. Un numero, però, che non tiene conto degli appuntamenti sempre «pesanti» (per le tasche dei cittadini e la “cassa” di imprese e professionisti) delle imposte con il mattone: Imu, Tasi e anche Tari (anche se per quest’ultima il calendario della tranche dovuta può variare da Comune a Comune). Si tratta…

Liquidazioni Iva, l’invio dati slitta al 12 giugno

Liquidazioni Iva, l’invio dati slitta al 12 giugno

Mentre tutti i fari sono puntati sulla manovra correttiva all’esame della Camera, dall’Economia arrivano due buone notizie per professionisti e imprese sulle comunicazioni periodiche Iva e sull’invio degli F24 per le compensazioni. Sul primo fronte il ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan firmerà oggi il provvedimento che differisce al 12 giugno prossimo il termine per l’invio delle nuove comunicazioni dei dati sulle liquidazioni periodiche Iva introdotte con il decreto fiscale di fine anno collegato alla manovra di bilancio per il 2017. Data che era stata anticipata nei giorniscorsi…